mattbriar

 

L'ERA DELLA DISSONANZA



Vincitore del Premio Kipple 2013 come miglior romanzo fantastico, pubblicato nel 2014 da Kipple.

Dopo il ritrovamento su un atollo di un uomo senza memoria, una serie di eventi cambia la vita di alcuni abitanti di Barrakay, una città controllata dal Nucleo, e nei suoi dintorni, selvaggi e spopolati. Vagando sperduti in un mondo al limite, essi iniziano a prendere sul serio alcune voci complottiste che parlano di un evento globale, il Vuoto Storico, che ha tolto all'umanità ogni profondità della memoria. Tra fascinazioni naturali, catastrofi urbane e indagini scientifiche, le loro vite si intrecciano grazie a quella dell'esotica figura di Jean Jaques LeMer, nel tentativo di riappropriarsi di un'identità per se stessi e per l'umanità intera.

Formati: cartaceo, ebook.

Acquistalo su

Anteprima (clicca per scaricare)



Dicono del libro

[...] La narrazione, alternando passi dal rigore quasi scientifico a passi visionari, sorregge una trama che mescola suggestioni fantascientifiche alla suspense tipica del racconto poliziesco, riservando un ampissimo margine alla riflessione filosofica che, dal mio punto di vista, rappresenta il vero punto di forza di quest’opera. L’era della dissonanza è, infatti, un romanzo che può essere inscritto, senza tema di smentita, nel filone di quella fantascienza sociale che guarda al futuro rispecchiando il nostro presente.
Il Flauto di Pan

[...] Il mondo è cambiato, sembra che la gente non segua più le stesse regole; cambiano sia la società che le relazioni. Anche perché il mondo ha perso un brevissimo pezzetto di storia: nei minuti in cui tutti erano dormienti ogni cosa si è fermata e qualcosa è cambiato. La causa sembra sì risalire all'evento in sé, il Vuoto Storico, ma anche alle sue conseguenze a lungo termine. È proprio nell'indagine su queste conseguenze e su cosa sia davvero avvenuto che ruota il romanzo, che si costruisce su varie linee narrative con punti di vista diversi ma complementari. I protagonisti sono soprattutto scienziati alla ricerca del perché, ognuno tramite i propri mezzi e con i propri obiettivi.
Club Ghost

[...] L'Era della Dissonanza, scritto da Matteo Barbieri e arricchito dall'esoterica copertina di Ksenja Laginja, è un'opera meditativa, visionaria, onirica in cui non mancano l'azione e la suspense. Un romanzo in grado di far riflettere sull'importanza della memoria come patrimonio comune di una società che troppo spesso tende a dimenticare. Una poesia sulla forza dell'uomo di rialzarsi sempre e del suo desiderio di scoprire la verità ad ogni costo.
Beati Lotofagi

[...] Il romanzo mette al centro le vite dei protagonisti alla ricerca della propria identità in un mondo che è cambiato e che stentano ad accettare, ognuno per le proprie ragioni. Il fondale fantastico (fantascientifico e fantasy) viene lasciato appunto sullo sfondo: non vi sono importanti spiegazioni e tanti elementi sono lasciati all'interpretazione. Il libro apre uno scenario che potenzialmente sarebbe esplorabile all'infinito. Non va quindi letto cercando una trama appagante ma godendo delle variegate sfaccettature offerte e della diversità di stili.
La Corte di Belia

[...] Se l'ampio spettro di concetti e riflessioni che l'autore vuole suggerire potrebbe spiazzare al primo impatto, specie vista l'apertura visionaria di un capitolo intitolato L'atollo, lo stile di scrittura complessivo è fluente e avvincente, ricco ma mai pesante. L'amalgama visionario che mette insieme paesaggi post apocalittici dove la natura selvaggia domina, anime sperdute alla ricerca di una verità "che è la fuori" e una buona narrazione, lo rende una lettura consigliata e un meritato premio Kipple.
Voto: **** (su 5)
Debaser

Una narrazione sempre tesa fra noir e distopia. [...] Lo scrittore sembra già aver sviluppato un suo stile personale molto accattivante, preferendo tessere lunghe sequenze cinematografiche e sprazzi di diversi personaggi.
Voto: ***** (su 5)
Amazon

Opera originale ed interessante nel suo complesso. L'autore sembra molto promettente e sicuramente ha molto da esprimere ancora, perché quest'opera trasmette un messaggio in codice senza indicare la relativa chiave di lettura. Il che non è necessariamente un difetto.
Voto: **** (su 5)
Amazon

Un libro davvero ben scritto, le singole storie dei protagonisti si intrecciano piacevolmente per portare il lettore ad un finale aperto all'immaginazione.
Voto: ***** (su 5)
Amazon

Voto: *****
Goodreads

Commenti