Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015
terrerare

KEROUAC-BURROUGHS: E GLI IPPOPOTAMI SI SONO LESSATI NELLE LORO VASCHE

New York, 1944. La scena vede Jack Kerouac, 22 anni, ritiratosi dalla Columbia University, intenzionato ad andar per mare e già attivissimo scrittore (alle spalle nessuna pubblicazione ma innumerevoli diari e manoscritti, gran parte dei quali pubblicati postumi); William S. Burroughs, 30 anni, laureato ad Harvard, “pecora nera di buona famiglia” e all'inizio della sua inclinazione per la morfina; Allen Ginsberg, 18 anni, matricola alla Columbia, poeta sognatore; Lucien Carr al quale va il merito di aver fatto…

KEROUAC: IL MARE È MIO FRATELLO

Jack Kerouac scrive questo romanzo incompiuto nel 1942 dopo l'esperienza nella Marina Mercantile americana, scelta abbracciata in seguito all'abbandono della Columbia University di New York. È già uno scrittore sebbene non abbia ancora pubblicato niente: riempie taccuini e diari, come dimostrano le ormai numerose pubblicazioni del periodo giovanile, e fa diversi tentativi per racconti e romanzi. In Il mare è mio fratello mette in scena se stesso in due personaggi, Wesley ed Everhart, che rappresentano la …

KEROUAC: I SOTTERRANEI

All'inizio dell'estate del 1953 Jack Kerouac vive con la madre a New York, in una casa comprata prima del Natale precedente, e decide di partire per un nuovo viaggio verso la California. Lavora per un po' su una nave mercantile ma l'esperienza lo delude, così a metà agosto è di nuovo a New York. Qui accade che conosce e instaura una relazione con una ragazza di colore che frequenta il Greenwich Village insieme a Allen Ginsberg e compagni. I due mesi successivi sono frenetici e appassionati, e appe…