Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2018
terrerare

TOP 6: LE MIGLIORI LETTURE DEL 2018 (E LA PEGGIORE)

Questo è il momento dell'anno in cui tutti i blog che si occupano di libri propongono un post riassuntivo delle migliori letture dell'anno (allo stesso modo in cui, prima dell'estate, arriva il momento del post sulle letture sotto l'ombrellone). Non sarò da meno, sebbene nel 2018 come lettore abbia battuto un record negativo come numero di libri letti (compensato però da belle soddisfazioni come scrittore, dato che sono stato finalista in 3 premi letterari). Ecco quindi i 6 libri che mi hanno magg…

PHISH: UNDERMIND (2004) IL PACIFICO SOUND DEL POMERIGGIO

L’ultimo album dei Phish prima della rottura vera e propria, dal 2004 al 2007, viene realizzato con lo stesso approccio di Round Room: lo studio di montagna, l’atmosfera isolata e rilassata, il mix tra lunghi brani jam e canzoni più brevi e intimiste. La produzione però riveste un maggior peso e viene affidata a mani nuove: Tchad Blake, dal tocco sperimentale e atmosferico. Undermind nasce in un mese circa, registrato di giorno “nell’atmosfera fresca del pomeriggio”, secondo Gordon, “con il pacifico sound del pome…

PHISH: ROUND ROOM (2002) UN AFFRESCO VELOCE E RISERVATO

Dopo il primo “addio” nel 2000, nel 2002 i Phish tornano insieme per un nuovo album (Round Room), il consueto concerto di fine anno e poi fino al 2004 per vari tour dal vivo e un altro album (Undermind). Nel frattempo ognuno dei membri porta avanti progetti solisti che caratterizzeranno tutto il decennio successivo, continuando ancora oggi. Round Room nasce in modo naturale durante le prove per la reunion, nell’ottobre 2002, nello studio sulle montagne del Vermont. Il nuovo materiale fluisce con estrema facilità: …

PHISH: FARMHOUSE (2000) LE COSE SI FANNO PESANTI

Farmhouse viene registrato per quasi tutto l’autunno 1999, prima del festival di Big Cypress, mentre viene mixato e concluso subito dopo, in gennaio/febbraio 2000. Lo studio è collocato all’interno di un vecchio fienile in montagna nei pressi di Burlington, Vermont, attrezzato da Trey Anastasio poco tempo prima per alcune registrazioni sperimentali con vari musicisti (alcune delle quali confluite nel suo primo album sperimentale, One Man’s Trash). Avere uno studio personale, denominato The Barn, significa potersi …

PHISH: THE STORY OF THE GHOST (1998) IMPROVVISAZIONE IN STUDIO

Come detto nel capitolo precedente, l’evento del Clifford Ball festival nel 1996 costituisce uno spartiacque per i Phish, che nel periodo successivo entrano in un periodo difficile, caotico, con un sempre maggiore uso di droga e problemi di controllo equo e creativo dei progetti. Anche la musica cambia leggermente direzione: lo stile delle jam si orienta verso ritmi più statici, ripetitivi e lenti, mood più vicini all’ambient, meno focalizzati sugli assoli e più sull’atmosfera creata dall’intero gruppo, con un ma…