Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2014
terrerare

KING: DOCTOR SLEEP (2013), UNA LIETA REDENZIONE DEL PASSATO

Mi accingo a leggere l'ultimo lavoro di Stephen King, e questa volta discuterò il libro mentre lo sto leggendo.

Fino a pag. 100 L’inizio di Doctor Sleep è superbo, ed è anche diverso da quanto ci si può aspettare. Se penso a Stephen King che rimugina sulla domanda: cos’è accaduto a Danny Torrance?, allora capisco il perché delle prime 100 pagine. King, proprio come se raccontasse la storia a se stesso, ci prende per mano e ci porta in giro con Danny da quel giorno che segnò la fine dell’Overlook e di suo padre…

POTERE ALL'IMMAGINAZIONE: LA LETTERATURA A SCUOLA, UNA RIFLESSIONE

Qual è il momento di maggior recezione per un individuo se non quello scolastico? Dov’è che può venire a sapere per la prima volta che è esistito un tale di nome Ernest Hemingway che scriveva niente male? Questa una riflessione sull’insegnamento della letteratura nelle scuole. L’aridità della scuola è drammatica. Qualche giorno fa mi chiedevo: com'è che mi sono tanto appassionato alla lettura? (E di conseguenza alla scrittura?) Posso dire che ho iniziato a leggere quand’ero alle scuole medie grazie ai Pi…

100 ANNI DI WILLIAM BURROUGHS - pt.3: TRA INTERZONA E LA NOTTE ROSSA

Nel 1973 esce Porto dei Santi, romanzo breve scritto durante gli anni trascorsi in Europa, rappresenta un'ennesima scorribanda nei personaggi-simbolo della sua mitologia e nell'erotismo fantasioso, col pretesto di narrare di un gruppo di ragazzi che viaggiano nel tempo e cercano di modificare la storia. Il resto degli anni 70 non sono un periodo molto produttivo, nel quale Burroughs si concentra essenzialmente su saggi e storie brevi; nel 1974 rientra a New York, dove Ginsberg gli ha trovato un incarico d…