Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2022
mattbriar_nonavraialtroossigeno

SIMAK: IL VILLAGGIO DEI FIORI PURPUREI (LE NOSTRE INTENZIONI FANNO LA DIFFERENZA)

Il villaggio dei fiori purpurei (1965), insieme al successivo Infinito, rappresenta per Clifford Simak il passaggio definitivo dall'ottimismo che permea le opere della sua prima fase (Oltre l'invisibile, L'anello intorno al sole) a una visione intrisa di fondamentale dubbio, che già si evidenziava in Camminavano come noi. Nella cittadina rurale di Millville, una civiltà aliena prende contatto con gli esseri umani manifestandosi sotto forma vegetale. In tutto il borgo compaiono aiuole di fiori purpurei, …

THE HANDMAID'S TALE: STAGIONI 3 & 4

In un futuro alternativo, il tasso di fertilità umana è precipitato e gli USA si sono politicamente riorganizzati in una dittatura patriarcale chiamata Gilead. La società è stata suddivisa in classi e le donne fertili, battezzate Ancelle, sono state assegnate alle famiglie elitarie dove subiscono stupri rituali da parte del capofamiglia allo scopo di dargli dei figli. La protagonista è una di esse, June, che dopo esser passata per varie vicissitudini nelle stagioni 1 e 2 della serie, ha deciso di darsi da fare per…

ANTOLOGIA FANTASTICA SULLO ZODIACO ORIENTALE, CON UN MIO RACCONTO

Quando i segni zodiacali cinesi incontrano il fantastico italiano si crea una combinazione... magica! Esce per Watson l'antologia Zodiaco. Antologia Fantastica Sullo Zodiaco Orientale curata da Laura Scaramozzino, dodici racconti di dodici autori italiani. Tra cui - ebbene sì - ci sono anche io, che firmo il racconto dedicato al topo, intitolato Come siamo scampati all’ultimo inverno. Per farvi venire ancor più l'acquolina in bocca, vi lascio l'illustrazione a corredo del mio racconto (opera del braviss…