Post

neilyoung_cercandoilnuovomondo

Ultimi post

NEIL YOUNG. CERCANDO IL NUOVO MONDO - LA PRESENTAZIONE DI ROMA 09/04/22

Libreria BlueRoom di Roma, sabato 9 aprile 2022, insieme a Stefano Frollano e Salvatore Esposito. Clicca qui per altre informazioni sul libro.


LEGGERE E RILEGGERE PHILIP K. DICK

Philip Kindred Dick è un autore dotato di una  potentissima poetica personale. Leggere Dick, almeno in parte, è come leggere un filosofo. In ogni suo testo si ritrovano tematiche ed elementi caratteristici e ricorrenti. In generale vale la pena soffermarsi su qualunque suo scritto.  Dopo aver letto in circa sei anni tutti i suoi romanzi, compresi quelli non fantascientifici (parlando di ciascuno qui, sul mio sito), ho stilato la mia personale classifica dell'opera di uno dei più radicali autori del Novecento. H…

IN TOUR CON NEIL YOUNG: LE PRESENTAZIONI DI MARZO E APRILE

Sono felice di comunicarvi le prime due presentazioni del volume Neil Young. Cercando il nuovo mondo di quest'anno:
Sabato 19 marzo alle ore 17.00 presso il Multiplo Centro Cultura di Cavriago (RE)[mappa] Conduce Giampaolo Corradini.
Sabato 19 aprile alle ore 18.00 presso Libreria Blue Room di Roma [mappa] Ospite Stefano Frollano. Conduce Salvatore Esposito.
Cercheremo di trasmettere le presentazioni in diretta Facebook: consultate il mio profilo per restare aggiornati.
Dal comunicato stampa: La vita e la carriera di…

FONDAZIONE: STAGIONE 1

L'adattamento di quella che probabilmente è la più famosa saga di fantascienza di sempre, a firma Isaac Asimov, è stato tanto atteso quanto inevitabilmente discusso. I fan dei libri non possono passare sopra a certe pecche che la serie ostenta senza troppe remore, ma dovrebbero anche riconoscerne alcuni meriti. Chi invece non ha letto i libri pare se la sia goduta di più per quello che è. Per quanto mi riguarda, ho visto questa serie in compagnia di alcuni amici, anche loro conoscitori dei libri, man mano che …

SIMAK: IL VILLAGGIO DEI FIORI PURPUREI (LE NOSTRE INTENZIONI FANNO LA DIFFERENZA)

Il villaggio dei fiori purpurei (1965), insieme al successivo Infinito, rappresenta per Clifford Simak il passaggio definitivo dall'ottimismo che permea le opere della sua prima fase (Oltre l'invisibile, L'anello intorno al sole) a una visione intrisa di fondamentale dubbio, che già si evidenziava in Camminavano come noi. Nella cittadina rurale di Millville, una civiltà aliena prende contatto con gli esseri umani manifestandosi sotto forma vegetale. In tutto il borgo compaiono aiuole di fiori purpurei, …

THE HANDMAID'S TALE: STAGIONI 3 & 4

In un futuro alternativo, il tasso di fertilità umana è precipitato e gli USA si sono politicamente riorganizzati in una dittatura patriarcale chiamata Gilead. La società è stata suddivisa in classi e le donne fertili, battezzate Ancelle, sono state assegnate alle famiglie elitarie dove subiscono stupri rituali da parte del capofamiglia allo scopo di dargli dei figli. La protagonista è una di esse, June, che dopo esser passata per varie vicissitudini nelle stagioni 1 e 2 della serie, ha deciso di darsi da fare per…

ANTOLOGIA FANTASTICA SULLO ZODIACO ORIENTALE, CON UN MIO RACCONTO

Quando i segni zodiacali cinesi incontrano il fantastico italiano si crea una combinazione... magica! Esce per Watson l'antologia Zodiaco. Antologia Fantastica Sullo Zodiaco Orientale curata da Laura Scaramozzino, dodici racconti di dodici autori italiani. Tra cui - ebbene sì - ci sono anche io, che firmo il racconto dedicato al topo, intitolato Come siamo scampati all’ultimo inverno. Per farvi venire ancor più l'acquolina in bocca, vi lascio l'illustrazione a corredo del mio racconto (opera del braviss…

SIMAK: LA CASA DALLE FINESTRE NERE (E DELLA FRATELLANZA UNIVERSALE)

La casa dalle finestre nere, noto anche come Qui si raccolgono le stelle, ha portato a Clifford Simak il suo secondo premio Hugo, nel 1964, a sessant'anni compiuti, ennesima dimostrazione del fatto che gli scrittori migliorino e crescano con l'andar del tempo, al contrario delle rockstar che "bruciano giovani". Detto ciò, il romanzo è davvero particolare anche per gli standard simakiani. Ricorda molto una favola con tanto di morale conclusiva. Simak immagina che l'universo sia pieno di civiltà…

LA MORTE PER INERZIA: PARALLELISMI TRA J.G. BALLARD E NEIL YOUNG

Vi è mai capitato di trovare punti in comune tra due artisti che apparentemente non hanno nulla da spartire tra loro? Per esempio un argomento comune, trattato con approcci diversi ma che ai vostri occhi sono chiaramente sfaccettature dello stesso pensiero? Vere e proprie convergenze tematiche tra autori, musicisti, registi e intellettuali vari. A me talvolta capita, ma c'è un caso particolare che riguarda due autori che amo molto e nel corso degli anni ho approfondito in misura sicuramente superiore a quella …

THE HAUNTING OF HILL HOUSE: MINISERIE

Torno a parlare di serie tv dopo un po' dal mio ultimo post per consigliarvi la serie che si è guadagnata il primo posto della mia personale classifica delle serie viste nel 2021. Si tratta di un horror diretto per Netflix da Mike Flanagan (Doctor Sleep, Midnight Mass), liberamente tratto dal romanzo di Shirley Jackson del 1959, ma che va molto oltre il testo originale. A mio avviso è un esempio di adattamento e attualizzazione perfettamente riuscito, anzi, oltre le aspettative (...capito, David Goyer?). In bre…

UN ANNO DA LETTORE: IL MIO 2021 IN NOVE LIBRI

Un altro anno si sta chiudendo e in questo periodo, di solito, si cerca di ricordarne i momenti preziosi, fare l'elenco delle cose che lo hanno in qualche modo contrassegnato per non lasciare che vada dimenticato. Specialmente se si tratta di anni difficili come gli ultimi due, nei quali ciascuno di noi nel proprio piccolo cerca di trovare qualche lato positivo. Da quando ho iniziato a leggere libri avidamente, cioè dalle scuole superiori, a dicembre mi trovo sempre a fare il bilancio degli ultimi dodici mesi d…