terrerare

LA FEBBRE DI NARCISO. PER UNA SPESA CONSAPEVOLE



Sono entrate in vigore le nuove regole sull’etichettatura degli alimenti che contengono M. Australis, l'alga iperproteica comunemente nota come Narciso.
Le ultime norme approvate da FAO e OMS prevedono due diverse indicazioni: “Prodotto con apporto di Narciso” obbligatoria per gli alimenti che contengono anche minime percentuali di M. Australis; “Prodotto a base di Narciso” per gli alimenti la cui percentuale di M. Australis è pari o superiore al 35%. Tali indicazioni devono essere accompagnate dal logo ufficiale a 6 petali che indica la presenza di Narciso.
Le tabelle nutrizionali dovranno inoltre riportare le caratteristiche nutrizionali dell'alimento con indicazione esplicita dell'apporto attribuibile a Narciso. Per ora sono state indicate come facoltative le referenze sulla filiera produttiva di provenienza. 

Euro Food District 29/04/2019


Vuoi saperne di più? Ti aspetto al Salone del Libro di Torino. Qui tutti i dettagli.


Ti è piaciuto? Condividi!



Disclaimer: questo articolo si intende a scopo puramente promozionale. 

Commenti